Sono trapelati rendering ufficiali e specifiche di ciò che è previsto POCO F6Pro. Non vediamo l'ora che arrivi questo: Xiaomi Planet
Smartphone

Sono trapelati rendering ufficiali e specifiche di ciò che è previsto POCO F6Pro. Possiamo aspettarci questo

abbonarsi
Indicare
ospite

1 Komentá è
Il più vecchio
ultimo La maggior parte dei voti
Feedback in linea
Mostra tutti i commenti
Ludo

Un caricabatterie con specifiche di marketing che indicano una potenza di carica di 120 W caricherà la batteria di uno smartphone da 5000 mAh dallo 0% al 100% in 17-19 minuti, non 30:
https://www.gsmarena.com/xiaomi_redmi_note_13_pro+-12572.php
Qualcosa non va, qui.

ALTRIMENTI, ovviamente, è così:
Ovviamente, anche con quei 19 minuti, non è prevista la ricarica del NEKONA 120W. Così tante cose per caricare dal muro/presa. E poiché la mobilità perpetua non esiste, quando si converte la corrente alternata a 50,00 Hz nell'ordine dei mA, con una tensione di 240-245 V (che sono REALMENTE nella presa) in un'uscita 5 V/7 V/9 V/12 V/20 V con correnti corrispondenti fino a 3 A secondo vari standard di ricarica, il 15% andrà perso. Un altro 15% viene perso quando il cellulare lo converte secondo le proprie esigenze, ovvero la tensione di alimentazione di 4,2 V per la batteria e la rete elettrica. In totale, abbiamo già perso (1-(((100-15)/100)*((100-15)/100)))*100 = 27%. Quindi, dell'incredibile valore di 120 W, non c'è MAI e non può essere più di 120*0,73 = circa 88 W. E questo solo nei primi secondi quando inizia a caricarsi dallo 0%. Quando la batteria è carica al 50%, si carica solo con circa 50-60 W, e dall'80-90% della carica della batteria, le prestazioni di ricarica diminuiscono ancora di più, fino a UNITÀ di watt.

La curva di carica quindi non è costante. In totale, all'inizio nei primi secondi e con la batteria allo 0%, corrisponde a circa il 73% del valore commerciale della prestazione di carica del caricabatterie, e la media ROUGH-ROUGH è facile da calcolare:
Una batteria con una carica nominale di 5 Ah (5000 mAh) ha un contenuto energetico di 3,7 Wh con una tensione nominale di 18,5 V.
Consideriamo la tensione nominale, tenendo conto dei valori medi, poiché una carica completa è di circa 4,2 V e una scarica completa può essere di 3,4-3,2 V o anche meno.
Altri 19 minuti sono 19/60 ore. Ricaricare 18,5 Wh in 19/60 ore significa ricaricare con una potenza di carica media INDICATA di 18,5*(1/(19/60)) = 18,5*(60/19) = 58,5 W, che rende STUPENDO 58,5/120 = 48,5% di il valore commerciale delle prestazioni di carica del caricabatterie.

Importo totale:
– totale all'inizio nei primi secondi e con batteria allo 0%: 73% e quindi il cosiddetto Il caricabatterie da "120 W" carica quindi effettivamente la batteria dello smartphone con circa 88 W
– media approssimativa sull’intera curva di carica dallo 0% al 100% della batteria, il cosiddetto Il caricabatterie da "120W" carica quindi effettivamente la batteria dello smartphone con circa 58,5W

e con 30 minuti invece di 19 minuti, il tutto è ancora più del 50% in meno...